Fondazione Argentina Altobelli

2013 - Argentina Altobelli e “la buona battaglia”

di: Silvia Bianciardi
editore: Franco Angeli

“Silvia Bianciardi ricostruisce la figura politica, l’attività sindacale e quella umana di Argentina Altobelli (1866-1942), sullo sfondo dei grandi mutamenti della storia del Paese, dai primi fenomeni di mobilitazione di massa alla formazione delle organizzazioni degli interessi destinate a durare fino ai giorni nostri. … Ne esce l’immagine di una donna coraggiosa e tenace appassionata negli affetti familiari, indefessa militante dell’”idea” socialista, declinata innanzitutto in termini di riscatto solidale degli umili, di maggiori spazi di libertà individuali e collettivi, di sviluppo economico mai disgiunto dall’allargamento della cittadinanza sociale”. (dalla Premessa). La Fondazione Argentina Altobelli, promotrice di questa 2° edizione arricchita da un inserto fotografico, inaugura così la collaborazione con la Fondazione di studi storici Filippo Turati, in un progetto di valorizzazione della memoria storica del sindacalismo confederale e generale di ispirazione socialista con iniziative volte e riproporne i valori costitutivi di fronte alle complesse sfide della società contemporanea. Il libro ha vinto la nona edizione del Premio Giacomo Matteotti, sezione "saggistica", istituito dalla Presidenza del Consiglio dei ministri. Il Premio viene assegnato ad opere che illustrano gli ideali di fratellanza tra i popoli, di libertà e giustizia sociale che hanno ispirato la vita di Giacomo Matteotti.

Torna all'elenco delle pubblicazioni