Fondazione Argentina Altobelli

Il Premio Argentina Altobelli

Nel 2014, la Fondazione Argentina Altobelli ha stipulato una convenzione con il Dipartimento di Culture Politica e Società dell'Università degli Studi di Torino, dando vita al "Premio Argentina Altobelli".

La Fondazione ha come propria finalità statutaria quella di favorire e incrementare gli studi sul sindacalismo agricolo e di promuovere la conoscenza del movimento operaio, in particolare, del sindacalismo bracciantile e contadino, anche attraverso l'erogazione di borse di studio e ricerca a favore di giovani che si dedicano all'approfondimento della storia del movimento sindacale e dei temi delle relazioni industriali e del diritto del lavoro.

Il Dipartimento di Culture Politica e Società dell'Università di Torino attribuisce grande rilevanza all'obiettivo di rendere più stretto, rispetto al passato, il legame tra ricerca e formazione con progetti indirizzati a giovani, studenti e ricercatori, nella prospettiva di far vivere una comunità di studio e di ricerca sensibile alle responsabilità socio-politiche che i tempi sollecitano, con particolare riguardo ai temi del movimento organizzato dei lavoratori, delle relazioni industriali e del diritto del lavoro.

Per questi motivi, attraverso la convenzione sono stati istituiti:

  • 1 premio annuale, denominato "Premio Argentina Altobelli", bandito dal Dipartimento di Culture, politica e società con il patrocinio e finanziamento della Fondazione A. Altobelli, per una tesi di laurea magistrale o per una ricerca finale per laurea triennale, significativa per contenuti e prospettive di ricerca e di analisi, redatta da laureati in lauree triennali o in lauree magistrali che abbiano come primo referente (capofila) il Dipartimento di Culture, Politica e Società;
  • 1 contratto annuale di ricerca per laureati finalizzato alla pubblicazione di saggi editi, sotto il patrocinio del Dipartimento di Culture, Politica e Società, a cura della Fondazione Argentina Altobelli.

Sia la tesi di laurea, che il progetto di ricerca dovranno riguardare ambiti tematici relativi al diritto sindacale, al diritto del rapporto di lavoro, alla previdenza e sicurezza sociale, alle relazioni industriali o alla storia del movimento operaio e sindacale.