Fondazione Argentina Altobelli

Argentina Altobelli • La Fondazione

Argentina Altobelli Argentina Altobelli (1866-1942) è stata una tra le più prestigiose figure del sindacalismo italiano. Tra i primi a comprendere i problemi economici e sociali dei lavoratori agricoli, fu anche convinta sostenitrice dell'emancipazione femminile e tra i fondatori della prima organizzazione sindacale agricola (Federterra) e della Cassa nazionale assicurazioni sociali (l'Inps). Pur essendo stata una protagonista delle prime lotte sociali, la sua figura è rimasta a lungo nell'ombra della storiografia ufficiale. Per questo la Uila ha deciso, nel 1994, di intitolarle la omonima Fondazione che ha per scopo di favorire gli studi sul sindacalismo agricolo e di approfondire i grandi temi del movimento sindacale.


 

Eventi e News

Quota80 (ovvero: quanti ricordi...) - il nuovo libro di Renato Ferrari

24/10/2017

Aula Scarpa, Università degli studi di Pavia, ore 10.30La Fondazione Argentina Altobelli e il Centro Storia del 900 di Pavia presentano "Quota80 (ovvero: quanti ricordi...)", il nuovo libro di Renato Ferrari...   (Leggi)

I libri della Fondazione Altobelli in libreria a Ventotene

06/09/2017

Ventotene“Partire è breve, arrivare è lungo”, il libro pubblicato dalla Fondazione Argentina Altobelli per promuovere la cultura dell’integrazione attraverso i racconti di cinque scrittrici straniere “venute dal mare”, approda all’isola di Ventotene ed è ora disponibile presso “l’ultima spiaggia”, la prestigiosa libreria di piazza Castello, creata e gestita dal libraio Fabio Masi e da anni divenuta un vero e proprio punto di riferimento culturale sui temi dell’Europa, della storia dell’isola, del mare.   (Leggi)

Placido Rizzotto e “Una strage ignorata” all’istituto “E.Morselli”

19/05/2017

Gela (CL)Molti studenti non conoscevano affatto la storia di Placido Rizzotto, giovane contadino-partigiano che ha combattuto e donato la sua vita, prima per liberare l’Italia dal nazi-fascismo e poi Corleone e la Sicilia dalla mafia. Ancor meno sapevano che, come Rizzotto, altre persone coraggiose, negli stessi anni, tra il 1944 e il 1948, sono state uccise dalla mafia perché, alla testa di un grande movimento di contadini, lottavano per ottenere, in nome della legge, la terra da coltivare e un lavoro per sfamare le famiglie...   (Leggi)

Una strage ignorata, presentazione del libro all’ITI E. Morselli

19/05/2017

Gela (CL) ore 8.45In vista della giornata in ricordo delle vittime della Mafia, che si svolgerà il prossimo 23 maggio, l’Istituto Tecnico Industriale “Emanuele Morselli” di Gela, in collaborazione con la Fondazione Argentina Altobelli e la Uila, ha organizzato la presentazione del libro "Una strage ignorata, sindacalisti agricoli uccisi dalla mafia in Sicilia 1944-48"   (Leggi)

Presentazione del libro "Partire è breve, arrivare è lungo - Racconti dall'altra parte del mare"

23/03/2017

Comune di Ferrara, sala dell'Arengo, ore 11.00La Fondazione Argentina Altobelli e la Uila territoriale di Ferrara e Rovigo, presentano alla Sala dell'Arengo di Ferrara un’iniziativa editoriale dedicata al tema della migrazione al femminile attraverso un volume, il cui titolo è “Partire è breve, arrivare è lungo - racconti dall'altra parte del mare”, che racchiude racconti di scrittrici straniere stabilitesi nel nostro Paese...   (Leggi)

 

Quaderni sindacali

Quaderni sindacali

Con la collana dei “quaderni sindacali” la Fondazione Argentina Altobelli propone degli approfondimenti, sia di argomenti di natura contrattuale e legislativa, utili alla formazione dei delegati e dirigenti sindacali, sia di temi storici legati alla figura di Argentina Altobelli ed alla storia del riformismo e del sindacalismo agricolo. Per ricevere una copia dei quaderni scrivete a info@fondazionealtobelli.eu. • Vai all'elenco dei quaderni